B&B Aria Di Mare

Banner

La Riserva naturale orientata Monte Cofano è una area naturale protetta della Sicilia, istituita con decreto del 25/7/1997 dall’Assessorato Regionale “Territorio e Ambiente” della Regione Siciliana ed affidata in gestione all’Azienda Foreste Demaniali della Regione Siciliana. Monte Còfano è un promontorio montuoso di natura calcarea, dalla caratteristica forma triangolare a picco sul mare, che raggiunge i 659 m di altezza. Si trova sulla costa della provincia di Trapani, all’estremità orientale del golfo di Bonagia. È compreso nel comune di Custonaci, lungo la costa che da Trapani porta a San Vito Lo Capo. L’area della Riserva si estende per 537,5 ettari, di cui 325,5 sono zona A e 185 zona B o preriserva. Nel suo ambito sono presenti una piccola area umida stagionale, una forra torrentizia e numerosi fenomeni carsici legati al rimodellamento della roccia calcarea da parte dell’acqua, sia in superficie (doline e inghiottitoi) che in profondità (grotte).

Punti di interesse

Gorgo Cofano: Si tratta di una pozza stagionale di forma grossolanamente circolare, situata sul versante sud orientale di Monte Cofano, ad una altitudine di 247 m s.l.m.. Ospita una ricca comunità di crostacei. Vi crescono il ranuncolo di Baudot (Ranunculus baudotii) e, durante la stagione estiva, quando il livello dell’acqua si abbassa, la lenticchia d’acqua (Lemna minor).

Grotta Mangiapane o Grotta di Scurati: Sorge in prossimità della frazione di Scurati, e accoglie al suo interno un piccolo borgo di case, abitato fino alla metà del secolo scorso, attualmente sede, nel periodo natalizio, di un presepe vivente. Nella grotta sono state trovate tracce di presenza umana (utensili di selce, graffiti) risalenti al Paleolitico superiore.

Torre della Tonnara di Cofano, è una torre costiera risalente agli inizi del XVI secolo, unica in Sicilia per la sua pianta a forma stellare e quadrata. Tutti i sabati e le domeniche è aperta al pubblico, dalle 9 alle 16. Torre di San Giovanni di Cofano, Abisso delle Gole Calette di Frassino e Tuono: La riserva è attraversata da tre sentieri principali:

  • Il Sentiero del mare che si snoda lungo la linea di costa da Cornino sino alla baia di Castelluzzo
  • il Sentiero Baglio che decorre sul versante orientale del Monte Cofano, da Baglio Cofano sino alla Tonnara di Cofano
  • Il Sentiero Scaletta che si snoda ai piedi del versante meridionale

Srg76©2015. All Rights Reserved.